ISOLA DELL’UCCELLANDA

IL BOSCO DEL LUSIGNOLO
16 Gennaio 2015
PARCO DEL FIUME STRONE
16 Gennaio 2015

ISOLA DELL’UCCELLANDA

Villachiara – Riserva naturale regionale del Parco dell’ Oglio Nord estesa per 60,8 ettari sui comuni di Azzanello (CR) e Villachiara (BS). E’ una delle poche zone umide rimaste nella Pianura, formata dalle periodiche esondazioni fluviali. La vegetazione ripariale ed igrofila consente la permanenza e la nidificazione delle numerose specie di avifauna, molte delle quali sono di interesse comunitario. Anche l’ittiofauna in questo tratto è particolarmente significativa.

Punto favorevole per accedervi, preferibilmente a piedi (ma con cautela, anche con la bicicletta, almeno su buona parte delle stradine sterrate), è dal parcheggio antistante il ristorante ‘La Contea’ nel borgo di Villagana (Villachiara). Il bosco più vario e fitto è sulla sponda bresciana. Si possono trascorrere almeno tre ore fra verde intenso ed ombreggiato, scorci naturalistici bellissimi, quiete infinita deliziati da melodiosi cinguettii. D’altronde cos’altro si può percepire camminando in un bosco misto di alberi di alto fusto e ceduo.

Le specie dominanti sono farnia e pioppo nero, che convivono con ibridi euroamericani, olmi, robinie, ailanti. Più prossimo all’argine fluviale crescono più favorevolmente salici bianchi ed ontani neri. Tra le specie suffruticose od arbustive si riscontreranno alcune varietà di ginestre (rare ormai nella nostra Pianura); nel sottobosco della scarpata fluviale è assai diffuso il pungitopo. Fra le piante erbacee rare vanno citate la viola maggiore, la calta, l’orchidea verde ed il giglio di San Giovanni. Buona permanenza in loco, sapendo però che vicino ci sono sempre altre riserve Regionali come il Bosco di Barco, Bosco della Marisca, Lanche di Azzanello ecc.ecc.

Esistono molti sentieri che attraversano il bosco o che si avvicinano al fiume offrendo al visitatore la possibilità di ammirare tutti i vari tipi di ambiente descritti sopra. Con un buon manuale per il riconoscimento degli uccelli e della flora (o meglio in compagnia di un esperto) sarà possibile arricchire il proprio bagaglio di conoscenze naturalistiche. In questa riserva è ancora possibile udire prima dell’alba i richiami dell’Allocco oppure, ad orari più accessibili, vedere un gran numero di piccoli passeriformi o udire il canto, ormai rarissimo in pianura, del Picchio rosso maggiore o quello del Porciglione.

Informazioni pratiche

Indirizzo

Fraz. Villagana

- Villachiara (Bs)

Mappa


Ingrandisci la mappa