Capriano del colle DOC

A sud della Città di Brescia, nel territorio del Comune di Capriano del Colle, si erge nel bel mezzo della Pianura Padana un altopiano (40 metri circa) formato da terreni calcareo argillosi denominato colle (o impropriamente Monte) Netto. Nonostante Consorzio_caprianonon sia ancora ben chiara l’origine geomorfologica se ne ipotizza l’origine sedimentale in quanto l’antico corso del fiume Mella avrebbe lì depositato in un ansa i ciottoli prima di diventare “Morta” per via del suo percorso sempre più a gomiti e dune nei pressi di Pavone Mella. Altre spiegazioni non sarebbero possibili (anche se qualcuno sostiene la teoria sub-vulcanica) in quanto le distanze tra le prime colline e il medesimo sarebbero troppe (15 Km dai Ronchi di Brescia, quasi 25 dalle colline moreniche e quasi 30 da quelle franciacortine). Tutto ciò, unito a una curata e sempre più attenta coltivazione della vite, oltre alle già citate caratteristiche dei suoli e alle ottime esposizioni, ha permesso di ottenere vini molto piacevoli e da tutto pasto.

Montenetto IGT

Una sottocategoria del Capriano del Colle, è il Montenetto IGT che precedentemente alla assegnazione della DOC al noto vino di Capriano era praticamente il prodotto montenettodi rappresentanza del Montenetto sito nel Comune omonimo. Con la sostanziale separazione dei due consorzi, avvenuta nel 1994 la zona di produzione fu allargata anche ai comuni limitrofi e in seguito anche quelli confinanti con le Colline Moreniche come Castenedolo (Colle Viazzola) Calcinato, (Collina Calcinatea) o Montichiari (i sei colli, Margherita, San Pancrazio, Generale, San Giorgio, San Zeno, Rotondo) con una probabile futura estensione a Carpenedolo (i due colli, Fichetto e Castagno). Nonostante in alcuni Comuni le viti non siano più presenti o non siano ancora state piantate, nelle aree dove si produce vino, si ha un prodotto di buona qualità, fresco, dal sapore equilibrato, morbido e abbastanza strutturato).

DOC
(08/08/1980)

Tipologie

Zona di produzione

CAPRIANO DEL COLLE Bianco o Trebbiano, Novello, Rosso, Riserva, Frizzante

Azzano Mella, Capriano del Colle, Flero, Poncarale

[vc_posts_grid loop=”size:10|order_by:date|post_type:vino|tags:219″ grid_columns_count=”1″ grid_layout=”title|link_post,image|link_post,text|excerpt” grid_link_target=”_self” grid_layout_mode=”fitRows”]
IGT (18/11/1975) Tipologie Zona di produzione
MONTENETTO Bianco, Rosso, Novello. Azzano Mella, Borgosatollo, Calcinato, Capriano del Colle, Castenedolo, Flero, Montichiari (sei colli), Montirone, Poncarale
[vc_posts_grid loop=”size:10|order_by:date|post_type:vino|tags:220″ grid_columns_count=”1″ grid_layout=”title|link_post,image|link_post,text|excerpt” grid_link_target=”_self” grid_layout_mode=”fitRows”]